beto-derby

LEVICO TERME – Peccato. Davanti a circa seicento spettatori che hanno riempito le tribune del comunale di Viale Lido in ogni ordine di posto, il Trento si impone per 4 a 2 dopo un match senza dubbio piacevole ed equilibrato nonostante il risultato finale possa dire il contrario visto che le due reti aquilotte arrivate solo negli ultimi cinque minuti di gara. Come dicevamo qualche riga sopra, la cornice di pubblico, nonostante il turno infrasettimanale è da derby vero e l’avvio vede il Trento provare a fare la partita, ma la nostra retroguardia è attenta e non concede varchi. Al 9’ accelerazione di Fanelli, palla a Rinaldo che entra in area dove viene atterrato da Appiah. Per il direttore di gara è calcio di rigore e il nostro “Beto” non sbaglia, 1 a 0. La risposta del Trento non si attendere ed esattamente dieci minuti più tardi impatta il match con una bella conclusione di Bardelloni, che poi ci riprova più tardi con un destro a giro a lato. Nel finale di frazione i ragazzi creano diverse palle gol  con Micheli, Bertoldi e Alberti ma la rete non arriva. La ripresa è subito dolce per la nostra truppa: al 4’ Kostadinovic perde palla sulla pressione di Bertoldi e il bomber di casa non sbaglia a tu per tu con Festa realizza il suo 16° gol stagionale. Il tecnico Filippini rivoluziona la squadra inserendo in rapida successione 4 forze fresche e la musica inevitabilmente cambia e al 28’ gli aquilotti pareggiano con il neo entrato Zecchinato. I ragazzi faticano a rialzare la testa e al 40’ il Trento mette la freccia con un destro dal limite deviato di Paoli. I nostri non ci stanno e provano a riversarsi in avanti guadagnando metri e una punizione dal limite calciata purtroppo alta da Severgnini. Nel recupero arriva anche la quarta rete degli ospiti con un perfetto rasoterra di Papa Dadson.

Domenica prossima la nostra formazione osserverà il turno di riposo, arrivato nel momento ottimale per ricaricare le batterie in vista di questo rush finale di campionato. Si ritornerà in campo domenica 4 marzo sul campo del Ciliverghe Mazzano.

LEVICO TERME 2 – TRENTO 4

RETI: 9’ pt rig., 4’ st Bertoldi (L), 19’ pt Bardelloni (T), 28’ st Zecchinato (T), 40’ st Paoli (T), 45’ st Dadson (T).

LEVICO TERME: Bastianello, Rippa (35’ st Xamin), Micheli, Cosentini, Brugger, Severgnini, Bertoldi, Pancheri, Alberti, Rinaldo, Fanelli (18’ pt Brusco). A disposizione: Stefani, Veronese, Nardelli, Andreatta, Dallaserra, Battista, Curzel). All. Manfioletti

TRENTO: Festa, Carella, Paoli, Bortoli (14’ st Bacher), Aperi (25’ st Zecchinato), Kostadinovic, Appiah (19’ st Boldini), Dadson, Ferraglia (9’ st Pangrazzi), Sorbo, Bardelloni. (A disposizione: Matin, Toscano, Casagrande, Badjan, Bertaso). All Filippini

Arbitro: Flavio Braghini di Bolzano. (Assistenti: Tommaso Betta di Bolzano e Luca Marrone di L’Aquila)

NOTE: campo in discrete condizioni. 600 spettatori circa. Ammoniti: Alberti, Cosentini, Bertoldi (L); Aperi, Paoli, Kostadinovic (T). Recupero: 1’ + 4’.

SERIE D – IL DERBY E’ AQUILOTTO ultima modifica: 2018-02-21T20:05:01+00:00 da US Levico Terme

 

 

 

  

5xmille