LEVICO TERME – E’ purtroppo una rete in pieno recupero dell’attaccante italo-nigeriano Ibe ha sancire la vittoria dell’Arzignano Valchiampo sul nostro terreno di gioco dopo un match che ha visto i nostri ragazzi difendersi con ordine, trovando pure il vantaggio con Marku, ma incapaci di limitare le veemente reazione vicentina. In un bel pomeriggio di sole e davanti a circa 300 spettatori la prima palla gol è per i nostri ragazzi: Di Benedetto che ruba palla sulla trequarti e dopo azione personale per vie centrali fa partire un diagonale che si spegne sul fondo. Con il passare dei minuti la squadra ospite si rende pericolosa più volte ma andando vicino al vantaggio. Al 21’ buona occasione per i ragazzi: bella azione manovrata che libera al tiro Guatieri ma la mira non è delle migliori e la sfera termina sopra la traversa. L’ultima palla gol del primo tempo è un colpo di testa di Forte che si stampa sulla traversa. La ripresa parte con gli applausi per il nostro Costa, prodigioso in un paio di interventi su Odogwu. Al 19’ è Castellan dai ventri metri che chiama in causa Tosi, bravo a distendersi sulla sua sinistra e sventate la minaccia. E’ il preludio al gol. Minuto 28: batti e ribatti al limite dell’area ospite con la sfera arriva sui piedi del giovane Marku che non ci pensa due volte a far partire una rasoiata a fil di palo dove Tosi può solo sfiorare e immancabile corsa sotto gli spalti per il nostro Ledion. Al 33’, con l’Arzignano colpito a freddo dal gol, è Biscaro a provare la conclusione dai sedici metri parata dall’estremo difensore veneto. Passano due giri di lancetta e il direttore di gara assegna un calcio di rigore all’Arzignano per un fallo di Costa in uscita bassa su Odogwo. Dal dischetto si presenta Maldonado che non sbaglia. Il pareggio è un’iniezione non da poco per i vicentini che si riversano avanti e in pieno recupero arriva il gol che vale i tre punti. A siglare il gol vittoria ci pensa il neoentrato Ibe che sfrutta al meglio un cross dalla sinistra per superare Costa con un perfetto colpo di testa sul secondo palo. Prossimo appuntamento: domenica prossima in terra altoatesina contro il San Giorgio.

LEVICO TERME 1 – ARZIGNANO V. 2

RETI: 28’ st Marku (L), 35’ st rig. Maldonado(A). 47’ st Ibe (A).

LEVICO TERME: Costa, Demian, Acka (42’ st Equizi), Pellielo (11’ st Bertoldi), Bagatini, Dall’Ara, Guatieri, Castellan, Di Benedetto (11’ st Biscaro), Masia (23’ st Cariello), Marku, (A disposizione: Cafagno, Salvaterra, Rinaldo, Esposito, Stark). All. Vitali

ARZIGNANO V.: Tosi, Spaltri, Panzani, Munaretto, Bigolin, Maldonado, Valenti (26’ st Fracaro), Hohxa (41’ st Burato), Odogwu, Lombardi, Forte (33’ st Ibe). (A disposizione: Dani, Rigodanzo, Vanzan, Dentale, Antoniazzi, Serrouck). All. Di Donato

ARBITRO: Stefano Nicolini di Brescia (Assistenti: Zanellati di Seregno e Marseglie di Milano)

NOTE: 300 spettatori circa. Campo in buone condizioni. Giornata calda e soleggiata. Ammoniti: Masia, Guatieri, Bagatini, Demian (L); Spaltri (A). Al 42’ pt allontanato per proteste Di Donato. Al 48’st espulso per doppia ammonizione Guatieri (L).

SERIE D – L’ARZIGNANO VALCHIAMPO CI CASTIGA AL 92’ ultima modifica: 2018-09-29T23:28:11+00:00 da US Levico Terme